Fabio Janiri

L’esperienza in ambito sociale comincia nel 1988 in qualità di obiettore di coscienza in servizio civile presso l’Opera Don Calabria di Milano. Nel biennio 1989-1991 si forma come Animatore Socioculturale nel corso biennale della Regione Lombardia; per oltre quindici anni lavora presso l’A.F.G.P. Centro Piamarta in qualità di educatore-tutor con ragazzi disabili occupandosi della gestione delle attività espressive; in questo ambito utilizza la pittura, la musica ed il teatro come strumenti di crescita e di comunicazione coi ragazzi. Nel corso degli anni acquisisce capacità di osservazione delle dinamiche del gruppo, di analisi dei bisogni, di presentazione di offerte educative personalizzate e di verifica degli obiettivi di lavoro. A sostegno delle diverse relazioni educative di cui si è occupato, ha fruito, inoltre, di una costante formazione e supervisione accademica sia ad indirizzo cognitivo-comportamentale che umanistico sistemico.

 

Da maggio a giugno e da novembre a dicembre del 1996 frequenta gli stages teorico-pratici di primo e secondo livello, di Arte Terapia (Materia e Creatività - Sentire e Trasformare)  curati dal Prof. Loredano Matteo Lorenzetti in qualità di direttore scientifico del progetto "Uomo-Arte-Terapia" settore Servizi Sociali Provincia di Milano.

 

Nel biennio 1999-2001 approfondisce la sua formazione presso il Centro Educazione Musicale di Base qualificandosi come Didatta della Musica. Per conto di Musicopoli ha condotto gruppi di bambini delle scuole materne ed elementari nell’insegnamento delle nozioni musicali di base, oltre che nella gestione di sonorizzazioni e spettacoli in cui veniva stimolata l’espressività strumentale, grafica e corporea.

 

Come animatore ha condotto per anni feste e corsi sui temi interculturali per conto della Cooperativa il Melograno. Esperto nella gestione delle relazioni d’aiuto con adolescenti in difficoltà, ha lavorato presso una comunità per minori border-line.

 

La lunga esperienza umana e professionale acquisita nell’accompagnamento evolutivo delle persone disabili si arricchisce con la formazione in Musicoterapia Umanistica attraverso un corso Universitario di Dialogo Sonoro sul metodo del Prof. Scardovelli e la partecipazione al primo e secondo livello del metodo del Prof. Rolando Benenzon.

 

Dai primi anni del 2000 collabora con i Corsi di Formazione Professionale e dal 2007 è impiegato a tempo pieno presso l’ENAC Lombardia in qualità di coordinatore, formatore e tutor corso; si occupa della personalizzazione promuovendo attività di educazione affettiva e di laboratori espressivo-motori. Nei corsi di Formazione Lavoro Allievi Disabili si occupa dello sviluppo di competenze nell’area espressiva e nell’area tecnico professionale dei servizi alla ristorazione. Ha fondato nel 2009 l’associazione Animondo.

 

E' sposato con Giulia ed è papà di Nicolò e Greta, vive e lavora a Milano.

 

 

© 2023 by Nature Org. Proudly created with Wix.com